lunedì 3 agosto 2015

Spaghetti Santorini



Durante le vacanze ho ricevuto da recensire il libro #staivegano di Aine Carlin edito Corbaccio e ieri finalmente ho avuto il tempo per preparare una delle tante ricette presentate dall'autrice e che mi han fatto venire l'acquolina in bocca!

Ingredienti (4 persone)

2 cucchiai olio d'oliva
3 scalogni
3 spicchi d'aglio
250gr pomodorini ciliegia
400gr spaghetti
Succo di 1 limone
2 cucchiai di capperi in salamoia
100ml di vino bianco vegano
1 cucchiaio olio evo
Sape - pepe nero
Prezzemolo per decorare

Per prima cosa portate a bollore una pentola di acqua.
Scaldate l'olio d'oliva in una larga padella antiaderente a fondo spesso e aggiungente gli scalogni affettati. Salate, pepate e fate appassire gli scalogni per alcuni minuti prima di aggiungere l'aglio tritato e i pomodirini tagliati a metà.
Appena l'acqua bolle salate e gettate la pasta a cuocere.
Quando i pomodorini si abborbidiscono, versate il succo di limone, salate e pepate e fate ridurre per qualche minuto. Aggiungete i capperi sciacquati, scolati e tritati e il vino, alzate la fiamma e lasciate evaporare l'alcol addensando leggermente.
Tenete da parte una tazzina dell'acqua di cottura prima di scolare la pasta.
Girate gli spaghetti nella salsa. Versate l'acqua che avete tenuto da parte e lasciate che la pasta si impregni del sugo prima di impiattare.
Servite gli spaghetti irrorati di olio evo e cosparsi di prezzemolo tritato!


Nessun commento:

Posta un commento